Tempo di Lettura: 2 minuti

La salute vien mangiando! Scopriamo le proprietà di alcuni dei gustosissimi frutti che possono aiutarci a superare meglio l’inverno.

È oramai arrivata la stagione più fredda dell’anno, accompagnata da inevitabili malesseri, raffreddori, sindromi influenzali. Ma poiché come l’appetito, anche la salute vien mangiando, vediamo le proprietà di alcuni dei gustosissimi frutti che possono aiutarci a superare meglio l’inverno.

BANANE

Diffuse nella maggior parte dei Paesi tropicali sono sane, nutrienti ed essendo adeguatamente protetta dalla buccia facilmente rimovibile, rappresentano uno spuntino ideale.

In Africa orientale dalle banane fermentate si ricava uno speciale tipo di birra.

Vengono raccolte quando sono ancora acerbe e matureranno durante il trasporto. Ecco perché spesso le troviamo al mercato che non hanno ancora completato il loro ciclo maturativo.

Attenzione a quando sono acerbe, perché contengono un amido indigeribile che provoca gonfiore intestinale. Il frutto maturo, invece, è dolce, digeribile e nutriente: le banane rappresentano una buona fonte di potassio, un microelemento di fondamentale importanza per le funzioni muscolari, nervosa e cardiovascolare. Inoltre per la notevole quantità di carboidrati è utilizzata dagli atleti poco prima o addirittura durante le gare.

CACHI

Originari dell’Estremo Oriente, sono stati introdotti verso la fine del 1800 ed oggi vengono coltivati in tutta l’Europa meridionale.

Anch’essi vengono generalmente raccolti acerbi e lasciati maturare in magazzino. Se mangiati quando non sono sufficientemente maturi la polpa risulta “allappante”, dando una sensazione di bocca incollata.  A maturazione completata i cachi hanno una polpa di consistenza molle, con un delicato sapore zuccherino, ottima fonte di beta-carotene e criptoxantina (che determinano la colorazione arancione), di vitamina C, potassio, fibre e zuccheri ed hanno proprietà astringenti.

Scopri ancora:  Un nuovo alleato naturale per la salute: Cluster di Aminoacidi