Tempo di Lettura: 2 minuti

Ormai è acclarato che la frutta non sia solo un alimento che gratifica il palato ma è anche un incredibile insieme di sostanze estremamente utili per aiutarci a restare naturalmente in salute.

Ma quale sono i principali frutti che possiamo gustare nella stagione più calda dell’anno e quali proprietà hanno?

Eccone alcuni…

 

ALBICOCCA

Questo fantastico frutto, abbondantemente ricco di vitamina A, contiene anche vitamina B, C e PP, zuccheri, sali minerali ed oligoelementi (magnesio, fosforo, ferro, calcio, potassio, sodio, zolfo, manganese, fluoro, cobalto e bromo).

Essendo molto nutritiva, antianemica, rigenerante di tessuti, equilibrante del sistema nervoso, immunostimolante, rinfrescante, astringente allo stato fresco e lassativa allo stato secco, è utile in queste condizioni:

  • Stanchezza fisica e mentale
  • Anemia
  • Nervosismo ed insonnia
  • Inappetenza
  • Convalescenze
  • Disturbi intestinali (diarrea/frutta fresca – stitichezza/frutto secco).

ANANAS

Costituito per il 75% da acqua contiene acido citrico, Vitamine (A, B, C), bromelina (un fermento digestivo), iodio, magnesio, potassio, manganese, calcio, fosforo, ferro, zolfo.

Sfruttando le sue proprietà nutritive, diuretiche, digestive, disintossicanti risulta utile in questi casi:

  • Anemia
  • Convalescenza
  • Dispepsia
  • Intossicazioni
  • Aterosclerosi
  • Artrite
  • Gotta
  • Litiasi
  • Obesità.

 

FICO

Usato già dagli antichi egizi a scopo curativo è ricco di sali minerali, oligoelementi  e vitamine che lo rendono molto nutriente e digeribile, tonificante, lassativo, diuretico, topico emolliente; le principali indicazioni sono:

  • Attività sportiva
  • Stanchezza fisica e mentale
  • Gastriti e coliti
  • Stitichezza
  • Stati febbrili acuti
  • Infiammazioni polmonari ed urinarie
  • Stomatiti, gengiviti, ascessi e foruncoli (uso esterno come decotto).

 

MELONE

Essendo per il 95% costituito d’acqua, pur essendo ricco di vitamine A-B-C, fosforo, calcio e ferro, ha un valore alimentare quasi nullo, ma è rinfrescante, diuretico, lassativo, ringiovanente tissutale ed è pertanto utile in:

  • Anemie
  • Infezioni polmonari tipo tubercolosi
  • Stitichezza ed emorroidi
  • Oligurie e litiasi urinaria
  • Gotta e reumatismi
  • Cure della pelle del corpo e del viso.

 

PESCA

Estremamente ricca di oligoelementi e vitamine, per le cure del viso è stata utilizzata schiacciata sulla pelle, mentre i fiori di pesco come sedativi, antispastici e lassativi e le foglie usate per le proprietà vermifughe.

Il frutto per le proprietà energetiche, diuretiche, digestive e leggermente lassative è utilizzabile in caso di:

  • Dispepsie
  • Ematurie
  • Litiasi urinaria.

PRUGNA

Composta principalmente di acqua (80%), zuccheri e carboidrati (8%), contiene anche vitamine, ferro, calcio, fosforo, magnesio, potassio, sodio e manganese. Per le proprietà energetiche, stimolanti e rigeneranti del sistema nervoso, diuretiche, lassative, disintossicante, decongestionanti del fegato è consigliabile se si è affetti da:

  • Debolezza
  • Anemia
  • Stress lavorativo
  • Gotta e reumatismi
  • Aterosclerosi
  • Intossicazione alimentare
  • Disturbi epatici
  • Stitichezza (in questo caso è preferibile fare colazione con prugne fresche e pane di segale).
Scopri ancora:  Dal vino rosso un’aiuto alla nostra salute grazie al RESVERATROLO

 

E queste sono solo alcune delle delizie che la natura ci regala… ricordiamo che  per  godere a pieno delle proprietà della frutta è preferibile assumerla lontana dai pasti o come aperitivo.

 

ADESSO E…STATE IN SALUTE!

Vuoi maggiori informazioni? Mandami una mail o vieni a trovarmi in sede

Studio Medico Dr. Roberto Settembre

Studio Medico Dr. Roberto Settembre