Tempo di Lettura: 5 minuti

MELA

Conosciuta sin dall’antichità, ne esistono numerose varietà. Costituita per circa il 90% da acqua, contiene un’infinità di elementi (potassio, sodio,silicio, calcio, cloro, ferro, magnesio, bromo, zolfo, manganese) e vitamina (povera di A ma ricca di B1, B2, PP e C).

Innumerevoli le proprietà terapeutiche:

  • Tonico muscolare e nervino
  • Diuretico
  • Antireumatico
  • Riduce la colesterolemia
  • Rinfrescante
  • Digestivo, lassativo e protettore gastrico
  • Antisettico intestinale
  • Stimolante e decongestionante epatico
  • Depurativo del sangue
  • Ringiovanisce i tessuti.

Come le arance può essere utile anche per uso esterno:

  • Nelle otalgie applicando una mela cotta (raffredata) al forno;
  • Nella scabbia e nella tigna, in associazione al fiore di zolfo;
  • In caso di piaghe cutanee: sia applicando la mela pestata e cotta nel suo succo sia come succo con altrettanto olio extravergine d’oliva;
  • Nella cura della pelle del viso, collo, seni ed addome.

Possiamo godere degli effetti benefici per uso interno in tanti modi:

  • Frutto crudo con la sua buccia (dopo averla accuratamente lavata) sia a scopo depurativo mangiandone una ogni mattina sia come lassativo, una ogni sera.
  • Composta di mele: aggiungere all’inizio della cottura il succo di mezzo limone e alla fine una noce di burro, infine frullare.
  • Grattugiata contro le diarree infantili o nella convalescenza post-influenzale.
  • Come infuso: 2-3 mele con la buccia tagliate a pezzi bollite per 15 minuti in un litro d’acqua.
Scopri ancora:  La regina delle verdure: la CAROTA!

Vuoi maggiori informazioni? Mandami una mail o vieni a trovarmi in sede

Studio Medico Dr. Roberto Settembre

Studio Medico Dr. Roberto Settembre